sabato 26 settembre 2009

Mangiarlo vivo

Ci sono cose per le quali non apprezzo decisamente i giapponesi e alcune di queste stanno in cucina.

Una di queste è una particolare preparazione di sashimi [刺身] detta ikizukuri [生き作り] (o anche ikezukuri [活け造り].

Il pesce viene raccolto da una vasca, tagliato - molto rapidamente - lasciando intatta la testa.
La particolare tecnica e la rapidità del cuoco fanno sì che il pesce venga servito ancora vivo (se così si può dire) e boccheggiante.



Se in Giappone vomitare a tavola è considerato poco educato, almeno quanto il soffiarsi il naso, è meglio che mi tenga lontano da qualunque ristorante che prepara questo tipo di sashimi (che peraltro credo venga fatto solo in ristoranti di alto livello).



Consideratelo pure un atteggiamento ipocrita, ma il cibo che mangio deve aver smesso di muoversi, da un po'.



Questo mi sembra un piatto Klingon!

2 commenti:

cri ha detto...

che roba barbara e crudele! poveri pesciolini :-(

fulh ha detto...

ci vorrebbe un arringa pel il balbuto... ih, ih, ih...