domenica 9 gennaio 2011

Lo Scatolone Bianco, ovvero: il Castello di Himeji oggi

Il castello di Himeji [姫路] è considerato il miglior castello originale del Giappone.

Castello di Himeji  nel 2007 (mia foto)
Uno dei pochi non ricostruiti.
Altri castelli, come quello di Ōsaka, sono stati distrutti e rifatti completamente, più volte.
Guerre civili, fulmini (come dice Will Ferguson, i giapponesi non hanno mai capito che mettere punte di metallo su edifici di legno in cima alle montagne non è cosa sana :) ),  bombardamenti, ne hanno risparmiati pochi.

Quello di Himeji invece risale al XVII secolo.
Sopravvissuto miracolosamente anche ai bombardamenti americani del '45.

Chiamato Castello dell'Airone Bianco [白鷺城 Shirasagi-jō], perché ricorda un airone bianco appollaiato su una roccia.
Effettivamente tutti i castelli giapponesi ricordano un airone appollaiato sulla roccia.

E' stata location di numerosi film.
"Agente 007, Si vive solo due volte", "Ran" e "Kagemusha - L'ombra del guerriero" di Kurosawa sono solo i più noti.

Una mia foto del 2007 a confronto con una scena di Kagemusha :)

Sfiga vuole che il castello sia in completo restauro, da aprile 2010 fino a marzo 2015.
Ora è Shirabako-jō [白箱城]: il "castello dello scatolone bianco"

Il donjon è completamente imballato in'un infrastruttura cubica, come si può vedere in questa webcam live (se funziona)

Se la webcam non si vede, ecco l'aspetto che dovrebbe avere, dal sito della Città di Himeji.

Si può avere un'idea anche dalla foto di un viaggiatore, scattata l'1 settembre 2010, quando la sovrastruttura era ancora in costruzione.
Scaffolding all over Himeji castle - Doh!!
This travel blog photo's source is TravelPod page: Castle under construction!!

Dal calendario dei restauri, sembra che il periodo del nostro viaggio sia tra i più sfortunati per la visita.
Fino al 25 marzo 2011 l'accesso agli interni sarà in qualche modo limitato.
Dal 26/3/2011 si potranno visitare i lavori di restauro. E' consigliato prenotare, specialmente i primi giorni.
Comunque le visite saranno guidate e solo in giapponese.
Dato che il mio giapponese consentirà al più di chiedere la stazione a cui scendere, direi che la visita guidata sia esclusa.

I dettagli sui lavori di ristrutturazione si trovano nella brochure ufficiale da www.japan-guide.com o dalla pagina ufficiale (in giapponese, ma ci sono le figure :) )

Io ci sono stato. Sarei tornato volentieri, ma viste le condizioni, penso che salteremo questa tappa.
Rimandiamola al viaggio del 2016 :)

2 commenti:

Amos Gitai ha detto...

Urca... volevo fermarmi a Himeji di passaggio tra Hiroshima e Osaka/Kyoto(o viceversa, ancora non ho definito le tappe), lasciando i bagagli in stazione. A questo punto, visto l'orrido scatolone, mi conviene proprio evitare questa fermata?

(((CINEMAeVIAGGI)))

Nicus ha detto...

@Amos Gitai
degli amici sono andati a vederlo "inscatolato".
Mi hanno detto che la visita dell'interno comunque è interessante.
Certo non è la stessa cosa di vederlo anche da fuori.